Posturologia

La posturologia è quella branca della medicina alternativa che studia i rapporti tra la postura del corpo e determinate patologie algiche che, secondo i sostenitori di tale pratica, deriverebbero da un errato assetto posturale.

Secondo i posturologhi, vari recettori del corpo se squilibrati potrebbero alterare la postura dell’individuo causando posizioni corporee scorrette nei tre assi dello spazio che, se in un primo tempo risultano anche asintomatiche, nel tempo potrebbero causare patologie algiche riferibili anche e/o solamente in altri apparati corporei lontani dal distretto in disfunzione.

I recettori più importanti, secondo tali teorie, sarebbero: la pelle, l’occhio, l’orecchio ed il vestibolo, il piede, le cicatrici, la mandibola ed anche vari fattori emotivi e psicologici.

Consentire ai vari specialisti di intervenire sulla postura rappresenta un punto qualificante del trattamento riabilitativo , che non può prescindere dal considerare il soggetto nella sua globalità intesa, non soltanto quale risultante di complessi meccanismi neurofisiologici e biomeccanici , ma come l’espressione del proprio modo di vivere le emozioni e i propri rapporti interpersonali.

I moderni approcci per la valutazione delle posture in statica e dinamica si avvalgono di sofisticate apparecchiature in grado di oggettivizzare parametri utili per definire determinati atteggiamenti fisiologici e patologici. L’uso di queste apparecchiature è diffuso ed è sentita l’esigenza per un loro corretto utilizzo.

Gli strumenti innovativi (pedane stabilometriche , elettromiografo , kinesiografo , analisi fotografiche antropometriche , analisi podologiche computerizzate) possono ora dare risultati oggettivabili e soprattutto ripetibili nel tempo.

Arcometro D’Osualdo

Uno strumento validato , non invasivo , per la misurazione della cifosi e della lordosi . L’arcometro consiste in uno strumento manuale composto da una barra millimetrata sulla quale sono posizionate tre aste : una è fissa ad un’estremità , quella centrale è mobile su due assi e la terza è mobile su un asse . Le estremità delle tre aste individuano tre punti per i quali passa una ed una sola circonferenza della quale con l’arcometro si misurano due valori : una corda e la relativa freccia . In base a questi dati si può calcolare l’angolo di Cobb ed il raggio di curvatura mediante l’utilizzo di apposite tabelle e doppia entrata . L’arcometro è sempre corredato da una tavola per il calcolo dell’angolo di Cobb (uso corrente ad integrazione dell’esame clinico).

Inclinometro D’Osualdo

Uno strumento validato , non invasivo , per la misurazione della cifosi e della lordosi. L’arcometro consiste in uno strumento manuale composto da una barra millimetrata sulla quale sono posizionate tre aste : una è fissa ad un’estremità , quella centrale è mobile su due assi e la terza è mobile su un asse . Le estremità delle tre aste individuano tre punti per i quali passa una ed una sola circonferenza della quale con l’arcometro si misurano due valori : una corda e la relativa freccia . In base a questi dati si può calcolare l’angolo di Cobb ed il raggio di curvatura mediante l’utilizzo di apposite tabelle e doppia entrata . L’arcometro è sempre corredato da una tavola per il calcolo dell’angolo di Cobb (uso corrente ad integrazione dell’esame clinico).

Spinal Mouse

E’ uno strumento innovativo che , connesso via bluetooth ad un PC consente la misurazione in pochi secondi , di postura e mobilità della colonna vertebrale e permette di evitare l’utilizzo di raggi X Con SpinalMouse gli angoli segmentali vengono registrati ed evidenziati in grafici funzionali ed immediati. E’ possibile confrontare misure in differenti posture , mediante semplici confronti incrociati.
La misurazione è semplice rapida e precisa: il pratico dispositivo SpinalMouse viene guidato manualmente lungo la colonna vertebrale, che e’ riprodotta in tempo reale via software sul PC anche in 3D.

Deltaleg

Dispositivo non invasivo per la valutazione della eterometria degli arti inferiori in scarico. Esso consiste in una barra su cui sono applicate due pedane ortogonali: una è fissa e funge da riferimento , l’altra è mobile lungo l’asse longitudinale della barra ed è dotata di un puntatore; quest’ultimo indica il valore numerico della eterometria, positivo e negativo, su di una scala millimetrata posta sulla superficie superiore della barra, con il valore “zero” corrispondente alla pedana di riferimento.
La rigorosa struttura dello strumento, il preciso sistema di scorrimento della pedana mobile e la presenza della scala millimetrica, permettono di misurare in modo affidabile e rapido le differenze di lunghezza degli arti inferiori con un margine di incertezza di pochi millimetri.

Protattore di Root
Consente l’analisi angolalare dei piedi,determina la posizione fuori carico del tallone , evidenziando eventuali disallineamenti (varismo, valgismo) valuta la posizione dell’avampiede attraverso la misura dei gradi di pronazione o supinazione dell’asse metatarsale.

Podoscopio
Apparecchio per l’analisi plantare dei piedi. Evidenzia i punti di maggiore e minor carico e permette di acquisire immagini delle posizioni piedi e retro talloni.

Scoliosometro
Pedana con due aste laterali complete di misuratore millemetrato dove scorrono dei fili per allineamento posturale. Superiormente uno specchio orientabile, che consente la visualizzazione posturale globale del paziente.

Pedana Stabilometrica
Pedana con due aste laterali complete di misuratore millemetrato dove scorrono dei fili per allineamento posturale. Superiormente uno specchio orientabile, che consente la visualizzazione posturale globale del paziente.

Elettromiografo
Fornisce la rappresentazione grafica dell’attività mio – elettrica di qualsiasi muscolo di superficie, con possibilità di analizzare fino a 16 muscoli contemporaneamente. È un sistema altamente sofisticato per l’analisi della tonia e del trofismo muscolare, delle simmetrie e omogeneità del lavoro muscolare, del grado di affaticamento e dello stress muscolare e psicofisiologico.

Kinesiografo
Fornisce la rappresentazione grafica dei movimenti della mandibola e quindi i rapporti che si instaurano fra i capi articolari consentendo di valutare il grado di libertà che gli stessi hanno nei tre piani dello spazio . È un sistema altamente specialistico per l’analisi ed il riequilibrio dei disordini dell’occlusione.

Cervical Test
Da un punto di vista funzionale la flessione laterale dx o sx , la flessione estensione e la rotazione della testa sono parametri molto importanti per verificare la simmetria e la normale escursione che il capo del nostro paziente può eseguire.

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row]

Fissa un appuntamento

Tutti gli esami diagnostici sono effettuati all'interno della nostra clinica in via Calamadrei, 4 a Taranto.